IC ZANELLA

Regione del Veneto – Test gratuiti antigenici rapidi in farmacia

La Regione del Veneto con nota 31070 del 24/01/22, ha emanato disposizioni circa la possibilità di effettuare test antigenici rapidi presso le farmacie di comunità aderenti al Protocollo nazionale di cui all’art. 5, DL n. 105/2021, convertito con modificazioni dalla L. n. 126/2021, e s.m.i…

In particolare al punto 4 sono previsti i tamponi gratuiti per

Bambini e alunni che sono stati identificati come contatti scolastici e sono in possesso di comunicazione dell’Azienda ULSS o dell’Istituto Scolastico. In tale situazione rientrano i test per la fine delle quarantene scolastiche e i test previsti per la “Sorveglianza con Testing” dedicata alla scuole primarie in presenza di un primo caso nella classe. Copia di della documentazione presentata va consegnata alla farmacia che rende il servizio e dalla stessa conservata, anche ai fini di eventuali controlli.

Pertanto, per effettuare gratuitamente i tamponi a T0, T5 e T10 (secondo gli specifici casi  in ragione del numero dei casi nella classe e dell’ordine scolastico), i genitori potranno recarsi presso le farmacie aderenti al protocollo citato in premessa consegnando la comunicazione dell’Istituto che esplicita il/i giorno/i in cui effettuare il tampone. La comunicazione dell’Istituto dovrà riportare in calce una specifica dichiarazione sottoscritta dal genitore circa la frequenza del proprio figlio della classe destinataria della comunicazione e dell’individuazione dello stesso come contatto scolastico.

Si è a conoscenza di difficoltà di implementazione di questa possibilità a causa dei tempi ridotti di emanazione delle istruzioni, pertanto, ai fini di ottenere i tamponi gratuiti si consiglia di:

  • appurare preventivamente che la farmacia aderisca al protocollo citato in premessa;
  • appurare preventivamente che la documentazione descritta nella presente (comunicazione dell’Istituto + autodichiarazione della frequenza del proprio figlio nella classe) sia sufficiente.

Per i T0 e i T5 nella scuola primaria resta valido l’invito a coordinarsi tra genitori della classe per limitare il più possibile la sospensione repentina della frequenza in caso di segnalazione di ulteriori positivi nella classe. Colgo l’occasione per ringraziare i rappresentanti di classe per l’opera di coordinamento che stanno dimostrando e in generale tutti i genitori e i docenti per la collaborazione.

Si allegano la Nota 31070 del 24/01/22 della Regione del Veneto

Nota_Regione_Veneto_prot._31070_del_24.01.2022

e la Nota DG Area Sanità Sociale prot. 16005 del 14.01.2022-test popolazione scolastica.pdf

Nota DG Area Sanità Sociale prot. 16005 del 14.01.2022-test popolazione scolastica